Lievito per Dolci

Cos’è il Lievito per Dolci

Il lievito per doci si utilizza in cucina per aumentare il volume dell’impasto.

L’impasto viene gonfiato grazie all’anidride carbonica, senza alterarne il sapore.

Com’è composto

E’ composto da bicarbonato di sodio e acido tartarico. Questi due elementi venendo a contatto con il calore fanno si che il volume dell’impato aumenti.

In commercio troviamo una vasta offerta di lieviti per dolci chimici, spesso aromatizzati con vaniglia o altro.

Come sostituire il lievito per dolci

La classica bustina da 16 g, si può sostituire aggiungendo 6 grammi di bicarbonato alla farina e 35 ml di succo di limone alla parte dei liquidi dell’impasto.

Un’altra alternativa più salutare è il cremontartaro insieme a bicarbonato.

Come sostituire nelle ricette dolci o salate la classica bustina o mezza bustina di lievito?
Facilissimo seguendo le mie indicazioni:

1 bustina di lievito (16gr) = 8 gr di cremore tartaro + 5 gr di bicarbonato
1/2 bustina di lievito (8gr) = 5 gr di cremor tartaro + 3 gr di bicarbonato

Come Usarlo

Grazie alla lievitazione istantanea, basta aggiungere una bustina di lievito da 16 g all’impasto. Questa quantità è sufficiente fino a 500 g di farina.

Non bisogna aprire il forno durante la cottura.

Il lievito per dolci in cucina

Il lievito per dolci viene usato per raddoppiare il volume dell’impasto di torte, muffin, ciambelle e altro.

Dunque per i dolci soffici e spumosi. In alternativa viene usato in minime quantità per rendere più friabili gli impasti, come ad esempio la pasta frolla.

Prova le tantissime ricette da relizzare con questo ingrediente.

Qui ne troverai tantissime, tutte gustose e buonissime per ricche colazioni, merende o dessert.

Leggi tutte le ricette con lievito per dolci.

Articolo precedenteRigatoni con Coda alla Vaccinara
Articolo successivoPolpettone Ripieno

RICETTE CORRELATE

SUGGERITE PER TE