Il sale è un condimento comune che si trova in molte cucine del mondo. È usato per aromatizzare, conservante e per far risaltare i sapori negli alimenti. Sebbene il sale non sia un nutriente, è importante includerlo nelle nostre diete perché può aiutare a regolare la pressione sanguigna, mantenerci idratati e favorire la digestione.

Le sue origini

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), il sale è uno degli additivi alimentari più comuni negli Stati Uniti. Esso viene utilizzato negli alimenti trasformati, come pane, pasta e snack, per esaltarne il sapore.

Oltre ad essere un esaltatore di sapidità, questo ingrediente può anche aiutare a preservare il cibo. Troppo sale può causare ipertensione e altri problemi di salute.

Nella storia

Il sale è stato usato per secoli come conservante e agente aromatizzante. Originariamente veniva raccolto dalla terra facendo evaporare l’acqua di mare o la salamoia.

Oggisi produce dall’estrazione o dalla lavorazione dell’acqua di mare.

Gli antichi egizi lo apprezzavano per la sua capacità di conservare il cibo. I soldati romani lo portavano con sé durante le campagne per assicurarsi che il loro cibo durasse.

I cinesi iniziarono a usare il sale come conservante nel IV secolo d.C. Gli europei iniziarono a usarlo per aromatizzare il cibo nel Medioevo.

Oggi è un ingrediente essenziale in molti alimenti in tutto il mondo. Aiuta a mantenere il sapore del cibo fresco ed esalta i sapori degli altri ingredienti.

Può anche aiutare a mantenere fresco il sapore del cibo. La salatura del cibo può anche aiutare a preservarlo bloccando la crescita di batteri o funghi.

Leggi tutte le ricette con il sale.

Articolo precedenteFarina 00
Articolo successivoGuanciale

RICETTE CORRELATE

SUGGERITE PER TE